I musei dell'arte del profumo: le tappe obbligate di una delle arti più antiche del mondo

La profumeria è arte. Come le altre forme d’arte è infatti in grado di trasmettere emozioni coinvolgendo però il senso che maggiormente è stato denigrato nel concetto di arte più comune: quello dell’olfatto.
La storia di quest’arte tanto bella quanto antica può essere ripercorsa attraverso i luoghi che si ergono a veri e propri racconti della stessa: i musei del profumo.
Voglio accompagnarti in questo viaggio multisensoriale raccontandoti dove il mio naso ha trovato pieno appagamento. 
Potrai ammirare grandissime collezioni presso vari musei, principalmente tra Italia e Francia. Oltre alla vasta gamma di profumi esposti, potrai apprezzare le storie e i racconti dietro molte essenze, che ti proietteranno nella storia di questa meravigliosa arte e dei suoi processi. 
Queste sono le 4 principali tappe che voglio consigliarti:

Milano - Museo del profumo

La profumeria, oltre ad essere una tra le arti più affascinanti ed importanti in tutte le civiltà, ha dato vita a migliaia di oggetti e materiali splendidi di arte vetraria. Questa combinazione tra le due arti può essere ammirata presso il museo del profumo a Milano, unico in Italia, dedicato principalmente alla storia, al design e all’arte del 900. È infatti un ambiente dedicato a chi ama l’arte e la bellezza, un centro culturale di studi sulla profumeria dell’epoca, in cui potrai assistere a percorsi storici ed artistici, incontri, mostre, conferenze, corsi di formazione e anche laboratori per chi vuole mettere in pratica alcune affascinanti pratiche di questa magica arte. Come dico sempre io: mettiti in gioco! Potresti scoprire (o riscoprire) il tuo lato artistico.

In circa un’ora e mezza ammirerai rarissimi profumi che vanno dagli inizi dell’ottocento fino agli anni settanta creati da designer, vetrai, grafici ed essenzieri. Questo è un luogo dove le leggende e i miti legati ai grandi essenzieri trovano voce.

Indirizzo: Via Messina, 55 - 20156 Milano Italy

Isernia - Museo del profumo Sant’Elena

Il museo nasce principalmente con lo scopo di valorizzare la storia di Sant’Elena Sannita e della sua comunità, mettendo in relazione le varie iniziative di attività di ricerca e valorizzazione del territorio, con particolare interesse sui profumi, essenze e prodotti cosmetici.
La struttura è composta da due piani, nei quali possono essere svolti convegni, dimostrazioni e presentazioni. Sul retro invece, potrai osservare un piccolo orto botanico, che risiede nel tratto che porta alla sala espositiva dei profumi, e presenta piante utili alla sperimentazione delle essenze, individuate grazie alla ricerca del Prof. Paura dell’UNIMOL – Università degli studi del Molise.

All’interno vi è una grande collezione di oltre 1500 pezzi di profumeria moderna (primi del 900’), raccolti grazie ad un lavoro meticoloso che dura da più di cento anni, e che ha fatto sì che profumi originali, pezzi unici, prime edizioni e bottiglie speciali non andassero perse nel tempo. Un gesto meraviglioso, di puro amore per l’arte e nei confronti di chi, come me e te, non ha avuto modo di vivere e conoscere questi pezzi unici.

Indirizzo: Via del Profumo, 86099; Sant’Elena Sannita Italia

Grasse - Museo del profumo

In francia, la profumeria contemporanea nacque all’inizio del ventesimo secolo grazie a François Coty, e sempre qui Coco Chanel lanciò la moda dei profumi ricchi di aldeidi.
La storia di Grasse, cittadina nel sud della Francia, è da sempre legata all’artigianato ed alla manifattura e qui il profumo si colloca per la prima come “necessità”, collegato al settore della pelletteria ( ed in particolar modo dei guanti di pelle), il profumo venne utilizzato come stratagemma per coprire il forte odore emanato dai prodotti realizzati.
Grasse è stata la prima città a creare un Museo Internazionale della Profumeria, obiettivo conseguito grazie a un progetto la cui realizzazione è stata sostenuta da una tenace volontà collettiva.
La creazione di questo museo ha quindi anche valore simbolico. 
La sua storia nasce nel 1918, quando François Carnot crea a Grasse un museo privato, con una sezione riservata alla profumeria in tutte le sue varie forme che, dal 1921, si arricchisce grazie a generose donazioni. Molti profumieri di Grasse e Parigi, lavorano collettivamente sulla creazione del museo. François Carnot riunisce così il mondo della profumeria e quello delle arti decorative. 

Nel 2006, la superficie del Museo raddoppia, offrendo ai visitatori uno spazio di 3500 metri interamente dedicato al mondo della profumeria. Autentica testimonianza della storia internazionale tecnica, estetica, sociale e culturale della tradizione dell’uso dei profumi, il Museo affronta con approccio antropologico tutti gli aspetti della storia delle fragranze, dalle materie prime alla fabbricazione, dall’industria all’innovazione, dal commercio al design e agli usi attraverso le forme più diverse.

Indirizzo: 2 Boulevard du Jeu de Ballon, 06130 Grasse

Parigi - Museo del profumo

Il Museo del Profumo, un museo privato appartenente alla maison Fragonard, è situato in un Hôtel Particulier, al numero 9 della raffinata rue Scribe, a pochi passi dall'Opéra Garnier.
Fu costruito nel 1860 dall'architetto Lesoufaché.
Qui potrai ammirare soffitti affrescati, pavimenti in parquet, stucchi, lampadari romantici e caminetti risalenti alla creazione della struttura. Come ti ho anticipato, l’esperienza multisensoriale è proprio questo: tutti i tuoi sensi, non solo l’olfatto, coinvolti nella contemplazione del bello.
Il museo viene messo in piedi circa venti anni dopo, e ti lascerà a bocca aperta con tremila anni di storia del profumo, dall’epoca degli antichi Egizi fino al presente. Il museo ti consentirà di apprezzare un elevato numero di prodotti naturali utilizzati da sempre per la produzione delle essenze. Qui potrai innamorarti dell’Orgue à parfums, un mobile a forma di organo con boccette di ingredienti utilizzato dal profumiere per bilanciare le diverse fragranze.
Potrai accedere quando vuoi al museo senza spese e senza l’aiuto di una guida, potrai immergerti completamente nella storia della della profumeria.

La Maison Fragonard ha inoltre aperto nell’ottobre del 2015 il Nuovo Museo del Profumo Fragonard, a pochi passi dal museo di rue Scribe. In questo Museo potrai effettuare gratuitamente una visita guidata in francese, inglese o in italiano.


Indirizzo: Musée du Parfum, 9 rue Scribe 75009 Paris

Barcellona - Museo del profumo

Situato sul retro della Profumeria Regia de Barcelona a Passeig de Gràcia, questo museo conserva una collezione inestimabile.
La storia della Spagna, fatta di dominazioni e melting-pot culturale, non poteva che essere ricondotta alle tradizioni delle antichissime popolazioni, alcune delle quali fondamentali nel campo della profumeria.
Il suo percorso, con una forte impronta storica, ripercorre i passi dalla sapienza egizia agli aryballos greci, dalle urne romane alle formulazioni arabe.

Molto interessante è anche la sezione dedicata alla "collezione commerciale" con 74 marchi storici.
Potrete apprezzare appieno l'evoluzione delle forme, del design, delle mode antiche e incontrare le radici più antiche di quest'arte.

Indirizzo: Passeig de Gràcia, 39 (dentro de la Perfumeria Regia), Barcelona
 

Molte bellezze sono vicino a noi, ma spesso non ne conosciamo l’esistenza.
Ora hai una scusa in meno ed una ragione in più per regalare al tuo naso, ed al cuore, ciò che si merita!